Un alibi pefetto

Ci sono film di cui ci si deve lamentare perché lo sviluppo della vicenda abbandona l’avvincente e convincente traccia della parte iniziale. Un alibi perfetto è uno di questi.Nel primo tempo non si può non notare il filo rosso che collega questo film allo storico Asso nella manica: fino all’intervallo infatti il tema dominante sembraContinua a leggere “Un alibi pefetto”

I mostri oggi

Al contrario di Mereghetti, non penso che I mostri oggi, pur con tutte le differenze con le due pellicole antecedenti del filone, perda quella forza amara che contraddistingueva gli episodi dei film con Tognazzi e Gassman mattatori assoluiti, in coppia o in assolo alternato. Buonista, ma con sorprese; alcune vicende, in effetti, rasentano il patetico,Continua a leggere “I mostri oggi”

The millionaire

The millionaire: come intrecciare il proprio percorso di vita con quello in un gioco televisivo. E trovare nell’esperienza vissuta le risposte per vincere. Sta proprio in questa congiunzione tra storia personale del giocatore e storia della sua scalata ai venti milioni di rupie del quiz televisivo l’asso nella manica di un film che, da favolaContinua a leggere “The millionaire”

Il curioso caso di Benjamin Button

Per una buona metà della prima parte Il curioso caso di Benjamin Button sembra una nuova vicenda di teratologia al cinema, ventinove anni dopo il memorabile Elephant man di David Lynch. Invece si scopre presto che Benjamin Button non è un mostro, reietto in quanto diverso, ma un eletto, un individuo speciale che ha ilContinua a leggere “Il curioso caso di Benjamin Button”

Frost-Nixon

Ciò che rende avvincente il meccanismo narrativo dell’ultimo film di Ron Howard è che il confronto televisivo tra il presidente americano fresco di impeachment, Nixon (Frank Langella), e il conduttore di talk show che cerca l’intervista della vita, Frost (Michael Sheen), viene raccontato, nella sua preparazione e nel suo svolgimento, come fosse il big matchContinua a leggere “Frost-Nixon”

Ex

Da una trama come questa nella commedia italiana anni ’50 si sarebbe ricavato un film a episodi. Adesso invece la tendenza è quella dell’affresco corale (il prototipo del genere sembra essere La cena di Ettore Scola), dove i personaggi di storie parallele finiscono per incrociare le loro vicende. E vediamole più nel dettaglio, queste storie:Continua a leggere “Ex”